PREMIO

PIO ALFERANO 2018

20 e 21 luglio 2018
Castellabate (SA)
Belvedere San Costabile, Castello dell’Abate
Direttore Artistico: Vittorio Sgarbi
PREMIO PIO ALFERANO 2018

Il 20 luglio, alle ore 20.30 nella sale del primo e del secondo piano del Castello dell'Abate in Castellabate (SA), saranno inaugurate tre esposizioni artistiche:

 

  • Carattere fiero, anima gentile: Edi Rama a cura di Vittorio Sgarbi. Una retrospettiva sull’artista Edi Rama, attuale Primo Ministro dell’ Albania;

 

  • Oltre lo sguardo. Gillo Dorfles 1910 – 2018, a cura di Luigi Sansone. Una selezione di opere in omaggio a Gillo Dorfles, eccellenza della cultura italiana recentemente scomparso all'età di 107 anni. La mostra è accompagnata dalla proiezione di un cortometraggio realizzato dal regista Toni Trupia;

 

  • Un’altra storia italiana, 1920 - 1945, a cura di Giuseppe Iannaccone. Una collettiva sull’arte italiana tra le due guerre, con artisti come Arnaldo Badodi, Renato Birolli, Emanuele Cavalli, Filippo De Pisis, Renato Guttuso, Fausto Pirandello, Gianfranco Usellini e Alberto Ziveri.

RASSEGNA STAMPA
VIDEO GALLERY
FOTO GALLERY

​Nella stessa serata saranno presentate le sculture in ceramica, smaltate e dorate, dal titolo I figli di Leucosia, realizzate per il Premio Pio Alferano 2018 da Livio Scarpella. Abilissimo artista distintosi come uno dei più interessanti esponenti della figurazione italiana più recente, Scarpella ha pensato che il mito greco-romano di Leucosia, la sirena “dalle membra bianche”, fosse più di altri in grado di fornire un'idea caratterizzante dell'immaginario storico cilentano.

 

Il 21 luglio, sempre nel castello di Castellabate, alle ore 21,00, saranno consegnati i Premi alle personalità sotto elencate, con la lettura delle motivazioni scritte da Vittorio Sgarbi:


- Lino Banfi, attore

- Claudio Bisio, attore

- Philippe Daverio, critico d’arte

- Daniela Ferolla, giornalista

- Franco Moscetti, manager

- Vincenzo Napoli, sindaco di Salerno, in rappresentanza della sua città

- Camilla Nesbitt, produttrice cinematografica

- Fabrizio Parrulli, generale dei Carabinieri, comandante del Reparto Tutela Patrimonio Culturale

- Don Fabio Raimondi, responsabile dei Beni Ecclesiastici della Sicilia

- Edi Rama, pittore, attuale primo ministro dell’Albania

- Francesco Scoppola, dirigente generale del Ministero dei Beni e le Attività Culturali e del Turismo

- Pietro Valsecchi, collezionista d’arte

 

L’evento, che non mancherà, come nelle precedenti edizioni, di avere anche una sua gradevole cornice di spettacolo, richiamando, come è ormai di prammatica per il Premio, un vasto numero di personalità politiche, del mondo dello spettacolo, dell’arte e del giornalismo, sarà presentato dal giornalista e conduttore televisivo Nicola Porro.

 
I PREMIATI 2018

Seleziona i Premiati per leggere le Motivazioni del Premio di Vittorio Sgarbi

 
MOSTRE EDIZIONE 2018