Premio Pio Alferano 2016

Bianca Berlinguer

Bianca Berlinguer, giornalista elegante e appassionata, sensibile alla televisione (inizia con “Mixer” di Giovanni Minoli) come mezzo efficace di inchiesta, ha, con coerenza, lavorato per la Rai e per il Tg3, quando essi ancora indicavano una nobile appartenenza politica. Dal 1991 conduce l’edizione serale del Tg3, di cui è direttrice dal 2009. La sua presenza rende severa e sapida la trasmissione di approfondimento che, per suo speciale divertimento, si avvale di due noti intrattenitori, chiamati “il mesto cinico” e “l’allegro feroce”, Michele Ainis e Vittorio Sgarbi, con i quali si è garantita un successo planetario ottenendo direttamente da Ted Turner offerte per la conduzione di un programma di critica sociale su CNN, che ha fermamente declinato per sarda, costituzionale fedeltà a Rai 3. Vane sono state le pressioni di Donald Trump. I due intrattenitori stanno trattando. Per queste ragioni Bianca Berlinguer ha largamente meritato il Premio Pio Alferano.
Vittorio Sgarbi