PREMIO PIO ALFERANO 2021

4 settembre 2021
Castellabate (SA)
Belvedere San Costabile, Castello dell’Abate

Direttore Artistico: Vittorio Sgarbi
Comunicazione Premio Pio Alferano DATA.jpg

Il Premio Pio Alferano 2021 da nove anni viene assegnato a personalità nazionali e internazionali che si sono particolarmente distinte per il loro impegno a favore dell'arte, della cultura, dell'ambiente, dell’imprenditoria e del sociale.

Il Premio, voluto dalla Nobildonna Virginia Ippolito Matarazzo, è nato per onorare e ricordare la figura del marito, il Generale dei Carabinieri Pio Alferano, distintosi per rettitudine morale e per la strenua difesa in favore della legalità e del patrimonio culturale. Negli anni Settanta, infatti, egli svolse un ruolo determinante al comando dell’allora Nucleo Tutela Patrimonio Artistico, recuperando innumerevoli opere d’arte di inestimabile valore e ideando la prima Banca Dati riguardante i beni culturali illecitamente sottratti, di esempio per il resto del mondo.

La consegna del Premio, rappresentato simbolicamente da una pregiata scultura in ceramica dello scultore Livio Scarpella, ispirata alla figura mitologica greca di Medusa, avverrà il 4 settembre dalle ore 21,00 presso la Terrazza Belvedere del Castello dell’Abate di Castellabate (SA), nel corso di una serata condotta dalla giornalista Greta Mauro alla quale parteciperanno, oltre i premiati e gli artisti coinvolti nelle mostre, altri ospiti del mondo dello spettacolo, della cultura e dell’imprenditoria.

 
I PREMIATI 2021
  • KEITH SCIBERRAS, storico dell’arte

  • GIGI D’ALESSIO, cantautore

  • MASSIMO OSANNA, direttore generale dei Musei del MIC

  • FEDERICO PALMAROLI, in arte OSHO, vignettista

  • GENNARO SANGIULIANO, direttore TG2

  • LUCA MINIERO, regista

  • ELEONORA IVONE, attrice e regista

  • ANGELO LONGONI, regista e scrittore

 
 
MOSTRE EDIZIONE 2021

Dal 4 settembre al 31 ottobre 2021 - Castello dell’Abate di Castellabate (SA)

ORARI DI APERTURA:

Tutti i giorni eccetto il lunedì: 9:30 - 12:00 e 16:00 - 20:00

INGRESSO GRATUITO - Info: +39 3312033727

  • CARAVAGGIO, PASOLINI E ALTRI - una rassegna di pittura, scultura e fotografia dalla metà del Novecento ai nostri giorni vertente sulla contemporaneità di Caravaggio e sul rapporto con Pier Paolo Pasolini, in prosecuzione della mostra tenutasi al MART di Rovereto con l’esposizione della copia del Seppellimento di Santa Lucia da Caravaggio, prestata dal FEC (Ministero dell’Interno), realizzata dalla Factum Arte di Madrid attraverso una tecnica computerizzata particolarmente sofisticata, capace di simulare non solo la forma, ma anche la materia del supporto e la tecnica pittorica ad esso sovrapposta.

     

  • un’antologica di opere della pittrice svizzera PAULETTE MILESI, esponente di un cromatismo lirico che oscilla fra sperimentazione astratta e figurazione primaria, con testi di Vittorio Sgarbi e Gianluca Marziani.

IL LIBRO DEL GIORNO DOPO

Domenica 5 settembre alle 20,30 nella corte del castello dell’Abate, in prosecuzione della 1° edizione della manifestazione Il libro del giorno dopo, verranno presentati dagli autori i seguenti libri:

  • Ecce Caravaggio - Da Roberto Longhi a Oggi di Vittorio Sgarbi (La Nave di Teseo)

  • Modigliani il principe di Angelo Longoni, (Giunti)

  • Il sogno di Achille - Il romanzo di Gigi Riva di Carlo Vulpio, (Chiarelettere)

  • Su fogu tenet memoria - Dalla strage del 1983 alla distruzione nel Montiferru di Anthony Muroni (Arkadia)